Book Detail

In offerta!

Occhi di fata e cuore di drago

Valutato 4.50 su 5 su base di 2 recensioni
(2 recensioni dei clienti)

4,30 0,00 Iva Inclusa

DISPONIBILE SOLO SU KINDLE UNLIMITED

Esaurito

Descrizione

DATA DI PUBBLICAZIONE: 18 gennaio 2018

TITOLO: Occhi di fata e cuore di drago

AUTORE: Maria Katrin E.

GENERE: Contemporaneo, noir

LUNGHEZZA: 243 PG

FORMATO: Epub, Mobi, Pdf

TRAMA: Quell’immagine non avrebbe potuto essere più grottesca, un rettile d’oro, feroce e aggressivo, che contrastava con la pelle candida di una fata dai riccioli biondi e il sorriso angelico. Invece era l’immagine perfetta.
Beatrice, giovane donna avvocato, e Marco, uomo misterioso che rischia di perdersi nelle profondità dei suoi segreti, incrociano le loro vite in un incontro sorprendente, per ritrovarsi coinvolti in un caso giudiziario che nasconde una verità pericolosa. In uno scenario di apparente normalità, Beatrice scoprirà la reale essenza e il lato oscuro delle persone che la circondano, tra lealtà e inganni, attraverso un viaggio che la costringerà a misurarsi con la propria fragilità e la propria forza.
Un noir travestito da storia d’amore, in cui gli eventi si intrecciano e i personaggi si confondono fino alla fine, perché niente è quello che sembra

2 recensioni per Occhi di fata e cuore di drago

  1. Valutato 4 su 5

    Alexia – Lo scrigno delle letture

    RECENSIONE DI ELENA
    Beatrice è una giovane donna che lavora dietro il bancone di un locale, si destreggia con grazia e precisione insieme ai suoi colleghi Cristian e Monia, servendo i clienti e cercando di non mettersi nei guai. Molte volte non bada alle lusinghe, alle proposte, non cede alle avventure di una sola notte. A volte. Ma quando capita davanti ai suoi occhi Pozzo, il chitarrista di un band che suona nel suo locale il buon senso sparisce. È affascinata da lui, dal suo aspetto, dal modo in cui suona le sue note e dal modo in cui la guarda. Dopo averla salvata da Luca, un ragazzo respinto e ubriaco, Pozzo e Beatrice rimangono soli e l’attrazione diventa insostenibile, l’unico modo per affrontarla è viverla. Cederle.
    Una notte. Una sola notte. Così credono entrambi.
    Peccato che nessuno dei due dica chi è davvero.

    Marco Pozzoli è un giovane avvocato che lavora nello studio del cugino della sua fidanzata, Giulia. È un uomo affascinante, capelli ribelli, occhi castani ma è anche un uomo dedito al suo lavoro, freddo, calcolatore e intransigente. Una doppia personalità è quella che si cela in lui perché se da una parte c’è l’avvocato dall’altro c’è il musicista che guida una Harley Davidson e tradisce la sua fidanzata con una donna dal viso angelico e due occhi di fata. Sarà proprio Giulia, la stessa che fa la spola tra Parigi e Milano, la ragazza sicura di sé e spigliata, a mettere sulla sua strada Beatrice, la sua migliore amica.

    “Beatrice si irrigidì per la sorpresa, il cuore accelerò nella gola, mentre rimaneva immobile e smetteva di respirare, come fanno le prede quando si sentono braccate.”

    Beatrice e Marco non hanno niente in comune se non quella ragazza che entrambi hanno tradito, a cui entrambi mentono. Ma se da una parte Beatrice si trova in difficoltà a dover lavorare con lui, Marco finge di non conoscerla, per lui quell’avventura di una notte non sembra contare.
    È difficile resistere a quell’attrazione viscerale, al desiderio prepotente che entrambi provano. Allontanamenti e fugaci riavvicinamenti, bugie, omissioni e litigi caratterizzano il rapporto tra i nostri protagonisti. Un rapporto strano, che si tinge di mistero quando lo studio dove lavorano inizia ad occuparsi del caso di una moglie tradita dal marito.

    Beatrice inizierà ad indagare, non solo per il caso, ma anche sugli atteggiamenti di Marco. Lui che l’accende con un solo guardo, prepotente e indisponente, lui che con una mano riesce a farle tornare la voce.
    L’uomo del quale, nonostante tutto, si è innamorata.

    “Sei arrogante, gelido e spietato, e sei quello che mi ha salvata quando non sapevo nemmeno di averne bisogno. So che quando mi guardi o mi tocchi, mi perdo in un posto terribile, buio e lontano, da cui non vorrei mai tornare.”

    L’energia che scorre tra i due basterà a superare gli intrighi, il passato e il dolore delle loro anime?

    Marco è sicuramente un personaggio complesso, la sua storia importante è difficile. È un uomo che ha sofferto, che si è trovato di fronte all’impotenza di salvare chi amava, e ora preferisce non legarsi piuttosto che sentire il suo cuore distruggersi di nuovo. Allontanare Beatrice sembra essere la sua missione e molte volte fallirà. Sarà proprio lei, quella ragazza dagli occhi di fata che quando tira fuori il drago che c’è in lei, lo stesso tatuato sulla sua schiena, a fargli capire ogni persona è diversa e che amare è un rischio che bisogna correre.

    Due protagonisti affascinanti e interessanti, vi ritroverete turbati dal cambiamento improvviso di Marco, dai suoi lati contrastanti che lottano tra di loro, e da Beatrice, dalla forza che ha questa giovane donna, dalla capacità di credere in sé, la stessa che per un periodo ha perduto, e dal suo non arrendersi mai. Lei va avanti. Lei lotta.

    “Sono venuto a riprenderti. Voglio la fata e il drago e tutto quello che c’è in te.”
    “Hai la voce roca, prenderai freddo.”
    “Non è il freddo. È quello che mi sta spaccando il cuore che mi chiude la gola.”

    È un romanzo noir, il thriller c’è ma ammetto che me lo sarei aspettata dall’inizio, mentre la vera azione parte dai capitoli centrali, scemando poi con un colpo di scena che non mi sarei mai aspettata e che mi ha lasciato qualche dubbio, ma che ha dato anche qualche risposta. Va detto però che, proprio per questo motivo, l’autrice è stata brava a convogliare tutto in quelle pagine, senza far mancare nulla, veridicità e intreccio, al caso. Una scrittura fluida, incisiva, una storia d’amore piccante che, nonostante la personalità spiccata dei protagonisti, non risulta eccessiva o volgare. Questa è sicuramente, per me, un’altra nota di merito da darle.

    Non vi svelo nient’altro, mi aspetto sempre la vostra opinione e ve lo consiglio!

    4 stelle su 5

  2. Valutato 5 su 5

    lia

    wow, semplicemente wow
    E’ sempre difficile recensire un libro quando mi colpisce in un modo così profondo. La storia di Beatrice e di Marco può essere descritta con quelle che potrebbero sembrare solo semplici parole, ma che in raltà sono tanti pugni nello stomaco. Adrenalinica, inquietante, misteriosa, dura, permeata di così tanti sentimenti che è difficile metterli tutti per iscritto. Se questa è l’opera prma di quest’autrice non oso immaginare cosa potà scaturire dalla sua penna nelle storie future. Continui così signora Katrin e la seguirò anche nella lista della spesa.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *